Un blog dedicato alla buona acqua
AREA 1: Benessere e Lifestyle Hunza3

Perché leggere un blog dedicato alla buona acqua?

Ti serve sul serio un blog sull’acqua? Certo, questo bene è alla base della vita sulla Terra. Basti pensare che la sopravvivenza è legata al fatto che la posizione del pianeta risulta ottimale per la permanenza dell’acqua allo stato liquido.

Da questo possiamo comprendere quanto sia centrale l’elemento fluido per eccellenza. È importante conoscere l’acqua e inquadrare tutti i processi in cui è coinvolta. Ma cosa ci può insegnare quindi un blog sull’acqua?

Comprendere i processi biologici

Il nostro organismo è fatto per i 2/3 di acqua, suddivisa in compartimento extra-cellulare e intra-cellulare.

L’acqua nel nostro organismo regola numerosi processi vitali quali il mantenimento della temperatura corporea, l’eliminazione di tossine ed elementi di scarto, il trasporto delle sostanze nutritive verso le cellule.

Per approfondire: i migliori siti dedicati alla salute in Italia

 

Conoscere le varie tipologie di acqua

Le acque non sono tutte uguali. Ad esempio differiscono tra loro per residuo fisso (la quantità di sostanza solida secca che rimane dopo l’evaporazione della parte liquida), per il pH, per la presenza di CO2 e di sali disciolti. Abbiamo infatti acque bicarbonate, solfate, clorurate, magnesiache, ferruginose, calciche e così via.

 

Informarsi sulla salute delle acque

L’inquinamento è uno dei più grossi problemi al giorno d’oggi poiché è considerata una fonte semi – rinnovabile e pertanto limitata. Conoscere come si origina l’inquinamento delle falde è il primo passo per attuare, anche nel nostro piccolo, dei sistemi di prevenzione di questo problema.

 

Giusta necessità di acqua per tutti

Ognuno di noi ha un fabbisogno diverso. Sebbene esistano delle linee guida stilate dalla Società Italiana di Nutrizione Umana, ogni soggetto ha comunque bisogno di adattamenti personali.

blog sull'acqua

Uno sportivo avrà una necessità di acqua superiore nei confronti di un sedentario. Così come anziani e bambini hanno esigenze diverse rispetto a quelle di un adulto. Anche tra gli stessi sportivi il fabbisogno varia.

 

Cosa s’intende per buona acqua

Ovvero quella che fa bene a ognuno di noi singolarmente. Per esempio soggetti stressati e con difficoltà di concentrazione possono trarre beneficio da acque arricchite di magnesio.

Argomenti tipici di un blog sull’acqua? Gli sportivi ottengono benefici da liquidi formulati con determinate tipologie di minerali che aiutano durante uno sforzo fisico. Soggetti affetti da patologie trovano utili acque medicali contenenti sostanze che vanno a potenziare le terapie convenzionali.

 

Conoscere il segreti dell’idratazione

Spesso sottovalutata è l’importanza della correlazione tra un’idratazione di corpo/mente e il benessere generale. L’acqua aiuta a ridurre gli stati di stress e ansia, ed è stato dimostrato come una idratazione scorretta possa portare a problematiche di tipo depressivo o a cali del desiderio sessuale.

 

Divulgare un sapere disinteressato

Un blog dedicato alla buona acqua è un magazine che tratta l’argomento in modo completamente disinteressato e non condizionato. Questo significa che l’obiettivo primario del blog non è fare pubblicità ma divulgare liberi da condizionamenti e da politiche e logiche aziendali.

 

Principi dell’idratazione funzionale

All’interno del blog si tratteranno spesso argomenti relativi a come mantenere un’idratazione controllata e specializzata. Quindi che possa apportare reali benefici a ogni cellula del nostro organismo e che sia soprattutto cucita sulla persona.

Un’idratazione corretta, infatti, viene calibrata sul singolo soggetto tenendo conto non solo della vita che conduce (più o meno stressante, più o meno attiva) ma anche dei cambiamenti climatici dell’area in cui si trova. Ad esempio zone in cui abbiamo inverni lunghi ed estati brevi e viceversa.

 

Perché leggere un blog sull’acqua?

La lettura di un blog sull’acqua è ormai indispensabile. Perché puoi acquisire delle conoscenze libere da condizionamenti e fondate su fonti scientifiche e/o sperimentazioni con risultati costanti nel tempo.

E puoi cominciare a educarti sui concetti legati all’idratazione, imparando non a bere una quantità di acqua giornaliera prestabilita. Ma a sorseggiare in modo controllato, specializzato e funzionale: una sorta di schema di idratazione personalizzato, basato sulle esigenze del singolo.

Da leggere: l’acqua è il nuovo petrolio

Valore aggiunto della lettura

Puoi acquisire una visione sempre molto equilibrata, portata avanti da esperti del settore, che riconoscono nell’unicità e nella tua necessità di migliorare il punto di partenza per qualsiasi considerazione e/o valutazione. Ed è il vero valore che puoi trovare anche in questo blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *